Warning: fopen(./wp-includes/.wptemp): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-load.php on line 76 Warning: fopen(./wp-includes/.wptemp): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-load.php on line 76 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1184 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1185 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1186 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1187 Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1221 Notice: Undefined variable: search_phrase in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1235 Notice: Undefined variable: searchengine in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1235 Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/plugins/statpress/statpress.php on line 1235 Unione Internazionale | ScuolaSpagnolaRoma

Author: ScuolaSpagnolaRoma

Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma – Corso di Formazione

Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma – BORSISTI

Rebeca Arias Saavedra
Storia Contemporanea
Latinidad e hispanoamericanismo en el cambio de siglo (1880-1923). El caso español e italiano
1 ottobre 2015 – 30 settembre 2017

Alejandra Franganillo Álvarez
Storia Moderna
Redes, comunicación y patronazgo entre Madrid, Florencia, Roma y Módena durante el siglo XVII
1 ottobre 2015 – 30 settembre 2017

Alejandro Quevedo Sánchez
Archeologia Romana
La península Itálica y las provincias occidentales del Imperio: modelos urbanos y cultura material entre los s. II-IV d.C.
1 ottobre 2015 – 30 settembre 2017

Bartomeu Vallori  Márquez
Archeologia Romana
El culto capitolino y la expansión romana en los siglos II y I a.C.
1 ottobre 2015 – 30 settembre 2017

 

ESCUELA ESPAÑOLA DE HISTORIA Y ARQUEOLOGÍA EN ROMA – bozza annuario 57

CONSEJO SUPERIOR DE INVESTIGACIONES CIENTÍfICAS (CSIC)

Via di Torre Argentina, 18, 3° – 00186 ROMA
Tel. 06.6810001 – Fax 06.68309047
Sito Internet: www.csic.it – Posta elettronica: escuela@csic.it

L’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma (fondata nel 1910) è un’istituzione del Consejo Superior de Investigaciones Científicas, ente dello Stato spagnolo preposto alla ricerca. Gli obiettivi che le sono propri sono lo sviluppo e la diffusione della ricerca nel mondo scientifico in Italia e in particolar modo a Roma mediante programmi specifici, centrati sulle discipline storiche e archeologiche. Sono state privilegiate le tematiche delle relazioni storiche tra la Spagna e l’Italia, dall’antichità all’età contemporanea. Associato a questo impegno principale, compito dell’Escuela è la formazione di giovani ricercatori e la loro integrazione nel progetto scientifico dell’Escuela, sia mediante borse di studio e contratti che mediante l’accoglienza e l’orientamento di borsisti di altri istituti di ricerca, in particolar modo delle università spagnole, che realizzano brevi soggiorni di studio nella città. L’Escuela cerca di essere ponte e veicolo delle proposte scientifiche volte a mettere in relazione ricercatori spagnoli e specialisti internazionali che lavorano in Italia. In questo senso l’Escuela ha come obiettivo prioritario un’integrazione crescente, con voce propria, nella densa rete romana, mediante progetti e collaborazioni con istituzioni italiane e straniere presenti in Italia, come sono, tra le altre, gli istituti membri dell’Unione. Tra i progetti scientifici attualmente in corso va sottolineata la ricerca svolta nel sito di Tusculum in collaborazione con istituzioni spagnole e italiane.

Direttori dall’anno di fondazione:

Prof. Ramón MENÉNDEZ PIDAL (1911-1914)

Prof. Antonio GARCÍA DE SOLALINDE (1914)

Prof. Antonio DE LA TORRE Y DEL CERRO (1914-1915)

Prof. Francisco IÑIGUEZ ALMECH (1947-1965)

Prof. Manuel GARCÍA GARRIDO (1965-1973)

Prof. Luis SUÁREZ FERNÁNDEZ (1973-1976)

Prof. Evelio VERDERA TUELLS (1976-1978)

Prof. Martín ALMAGRO GORBEA (1979-1983)

Prof. Arnau PUIG GRAU (1986-1989)

Prof. Javier ARCE MARTÍNEZ (1990-1997)

Prof. Manuel ESPADAS BURGOS (1997-2006)

Prof. Ricardo OLMOS ROMERA (2006-2011)

PERSONALE

Direttore:
Prof. Dr. Fernando GARCÍA SANZ : storia contemporanea.
(posta elettronica: fernando.garciasanz@eehar.csic.es)

Vicedirettrice:
Dra. Leonor PEÑA CHOCARRO: archeobotanica.
(posta elettronica: leonor.chocarro@eehar.csic.es)

Ricercatori:                                                                                                                                                                                                                                                                                                           Dr. Rafael VALLADARES RAMÍREZ: storia moderna, I validos spagnoli nella monarchia spagnola (rafael.valladares@eehar.csic.es)

Dra. Carolina GARCÍA SANZ: storia contemporanea, Rapporti internazionali durante la 1ª Guerra Mondiale (c.garciasanz@eehar.csic.es)

Dr. Javier SALIDO DOMÍNGUEZ: storia antica, Approvvigionamento di derrate in epoca romana

Dra. Valeria BEOLCHINI: archeologia, Progetto Tusculum nell’epoca medioevale: territorio, paesaggio, economia e società (valeria.beolchini@eehar.csic.es)

Dra. Pilar DIARTE BLASCO: archeologia romana, ricercatrice associata al progetto Tusculum.

Amministrazione:
Dott. Juan Carlos GARCÍA ALÍA (06-89972257, posta elettronica: garciaalia@eehar.csic.es)

Dott. Esther BARRONDO DOMÍNGUEZ (06-89972260, posta elettronica: esther.barrondo@eehar.csic.es)

Dott. Javier SALVADOR BRUNA (06-89972261, posta elettronica: javier.salvador@eehar.csic.es)

Biblioteca:
Dott. Sara LÓPEZ CALVO (06-68100001, posta elettronica: sara.lopez@eehar.csic.es)

Dott. Rafael RASILLO RODRÍGUEZ (06-68100001, posta elettronica:rafael. rasillo@eehar.csic.es)

Dott. Beatriz FERNÁNDEZ SUZOR  (06 68 00 00 01). Dal 15/09/2014 al 30/06/2015

Dott. Esperanza IGLESIAS FERNÁNDEZ (06 68 10 00 01). Dal 15/09/2014 al 31/12/2014.

Portineria-Centralino:
Sig. Vito MUCCI  (06-68100001)

Sig. Daniele NANNI

 

Linee e proggetti di ricerca:


Il Prof. F. García Sanz dirige il progetto «El Mediterráneo en las relaciones internacionales de España durante la Primera Guerra Mundial». Questo progetto si è proposto realizzare una profonda rivisione della posizione internazionale della Spagna, cioè degli effetti prattici della dichiarazione di neutralità in una realtà in continuo cambiamento dove entrarono in conflitto interessi proprii dei paesi belligeranti molto al di sopra della legalità internazionale, che giustificava pienamente i provvedimenti addottati dai diversi governi spagnoli. Uno studio approfondito nella perspettiva del confronto con le diverse “neutralità” spagnola, italiana e dei diversi paesi del Nord d’Europa ha permesso di dimostrare ampiamente che il Mediterraneo fu uno dei scenari di coercizione marittima esercitata dalla Gran Bretagna per controllare il commercio, già dalle prime battute della guerra e non a posteriori come è stato sostenuto tradizionalmente.

La Prof.ssa Leonor Peña Chocarro dirige dal 2012 il progetto archeologico istituzionale “Tusculum en época medieval: territorio, paisaje, economía y sociedad”, finanziato dal Consejo Superior de Investigaciones Científicas. Le ricerche attualmente si concentrano sull’antica acropoli, roccaforte dinastica del potente casato dei conti di Tusculum. Coordina inoltre il gruppo di ricerca paleoambientale nell’ambito del progetto europeo MEMOLA (MEditerranean MOuntain LAndscapes) e dirige vari progetti di ricerca sull’origine dell’agricoltura in Nord Africa.La Dra. L. Peña Chocarro coordina il progetto «Origins and Spread of Agriculture in Western Mediterranean» (ERC Advanced Grant).

Il Dott. Rafael Valladares dirige il progetto di ricerca  “Poder político y poder simbólico en la Corte Española: las Casas Reales en los siglos XVII y XVIII” (HAR2011-22425).Il progetto versa sull’organizzazione, il cerimoniale e i gruppi di potere rappresentati nei Casati Reali della monarchia spagnola nel secoli XVII e XVIII. Questa ricerca vede i Casati reali come istituzioni auliche di primaria rilevanza caratterizzate per essere nuclei di sociabilità e di lotta politica nella fase di declino della Monarchia ispanica. Inoltre il progetto si centra su ognuno dei Casati, analizzando il loro profilo giuridico e amministrativo, cosí come i loro membri e il personale al loro servizio, sia dal punto di vista sociologico, che politico e culturale

 

* * *

Nell’anno 2014, la biblioteca è passata dalla Rete URBS alla Red de Bibliotecas del CSIC, integrando i suoi fondi nel Catalogo CIRBIC. Questo catalogo è consultabile da internet e include, non solo i fondi della biblioteca dell’Escuela di Roma ma quello di tutte le biblioteche formanti parte della stessa Rete, accesibili tramite il prestito interbibliotecario, servizio che ha riscontrato un alto indice di gradimento da parte degli utenti. Inoltre l’integrazione della biblioteca dell’EEHAR nella rete CIRBIC possibilita l’acceso a numerose risorse elettroniche scaricabili direttamente dalle postazioni site nella biblioteca dell’Escuela. Il software utilizzato ora è Aleph 500.

Lo spazio fisico della biblioteca si è visto notabilmente incrementato dal suo trasloco alla nuova sede. La collezione si snoda in tre piani, basicamente al piano terra si trova la sala di lettura con opere di tipo generale e fonti per seguire con volumi su epigrafia, arte, archeologia e storia antica di Hispania e Roma. Nel primo piano si possono trovare la storia medioevale, moderna, contemporanea e più in generale la storia delle relazioni internazionali tra  Italia e Spagna; nel secondo piano si trovano invece le collezioni di riviste e periodici.

Durante il primo semestre del  2015 è stata realizzata una nuova catalogazione e una classificazione massiccia dei fondi insieme a una mostra dei fondi antichi.

L’orario di apertura al publico è dal lunedì al venerdì dalel 9:00 alle 18:00. Rimane chiusa tutto il mese di agosto.

 

Fatal error: Cannot redeclare ip_is_there() (previously declared in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-load.php:76) in /web/htdocs/www.unioneinternazionale.it/home/sito/wp-content/themes/village5/footer.php on line 2