Académie de France à Roma

Recapiti

Villa Medici – Viale della Trinità dei Monti, 1 – 00187 ROMA

Tel. 06.67611 – Fax 06.6761305

Sito Internet: www.villamedici.it

 

DIPARTIMENTO DI STORIA DELL’ARTE E RESTAURO

Segreteria, mostre, convegni e pubblicazioni:

Tel. 06.6761245 – Fax 06.6761207

Archivio, collezioni e fototeca: 06.6761268 – Fax 06.6761276

 

BIBLIOTECA

Tel. 06.6761263 – Fax 06.6761374

DESCRIZIONE E STORIA

L’Accademia di Francia a Roma è stata fondata nel 1666, pochi anni dopo la nascita dell’Accademia Reale di pittura e scultura, per iniziativa di Colbert, Le Brun e Bernini, nel momento in cui erano in corso o si stavano avviando i grandi lavori promossi da Luigi XIV. L’accademia romana, sistemata fin dal 1725 nel Palazzo Mancini sul Corso e aperta, dal 1720, anche agli architetti, aveva lo scopo di accogliere i vincitori del «Grand Prix». Questi giovani artisti godevano di una «pensione» del sovrano e dovevano così completare la loro formazione e realizzare copie dei dipinti e sculture per abbellire la residenza del sovrano. L’Accademia ha sede a Villa Medici dal 1803, anno in cui quest’ultima venne ceduta al governo francese in cambio di Palazzo Mancini.

 

Passò quindi sotto la tutela dell’Accademia di Belle Arti e furono introdotte nuove discipline: musica e incisione. Il XIX secolo fu un periodo particolarmente brillante nella storia dell’istituzione, poiché la Villa ospitò i pittori Ingres, Flandrin e Cabanel, gli scultori David d’Angers e Carpeaux, i musicisti Berlioz, Debussy, Bizet e Massenet e gli architetti Labrouste, Charles Garnier e Baltard. Lo statuto e le condizioni di ammissione furono profondamente cambiati dalla riforma del 1971. L’Accademia non dipende più da quella di Belle Arti bensì dal Ministero della Cultura; la durata del soggiorno, per i «pensionnaires», non è più di quattro anni ma ha oggi una durata compresa tra i dodici e i diciotto mesi. Altre discipline sono state ammesse: letteratura, cinema, fotografia, «design» e, più di recente, anche arte culinaria e coreografia. Nel 1971 è stato creato il Dipartimento di Storia dell’Arte e Restauro che ospita storici dell’arte, musicologi e restauratori che studiano l’arte italiana o gli scambi artistici fra l’Italia e la Francia avvenuti dal Cinquecento all’epoca contemporanea. Il Dipartimento, con riferimento alle problematiche attuali della storia dell’arte – dal Rinascimento ad oggi – e ai temi di ricerca dei «pensionnaires» presenti in Accademia, organizza conferenze, seminari di ricerca e mostre a Villa Medici. Esso cura la pubblicazione degli atti dei convegni e di ricerche scientifiche, in una collana intitolata «Collection d’histoire de l’art de l’Académie de France à Rome». Pubblica anche una rivista annuale di storia dell’arte, Studiolo, incentrata sugli scambi artistici fra l’Italia e l’Europa in epoca moderna e contemporanea, nonché sulle metodologie della storia dell’arte. Il Dipartimento prosegue inoltre la pubblicazione della nuova corrispondenza dei Direttori dell’Accademia di Francia a Roma in collaborazione con la Société de l’Histoire de l’Art Français (SHAF) e delle ricerche documentarie condotte sulla storia di Villa Medici e dell’Accademia. L’Accademia di Francia conserva il proprio archivio storico, dal 1796 in poi, e una collezione di opere d’arte riguardante la storia e i «pensionnaires» dell’Accademia (arazzi, mobili, oggetti d’arte, sculture, stampi e calchi in gesso, dipinti, disegni, stampe e fotografie). Il Dipartimento di Storia dell’Arte raccoglie documenti di vario tipo (scritti, manoscritti, fotografie, e così via) riguardanti sia gli artisti francesi operanti in Italia sia la storia di Villa Medici. I programmi dei seminari e convegni di storia dell’arte nonché l’elenco delle pubblicazioni sono consultabili sul sito Internet dell’Accademia di Francia: www.villamedici.it.

 

Direttori dall’anno di fondazione:

 

Charles Errard (1666-1672)

Noël Coypel (1673-1675)

Charles Errard (1675-1684)

Matthieu de La Teullière (1684-1699)

René-Antoine Houasse (1699-1704)

Charles-François Poerson (1704-1725)

Nicolas Vleughels (1725-1737)

Pierre de L’Estache (1737-1738)

Jean-François de Troy (1738-1751)

Charles Natoire (1751-1775)

Noël Hallé (1775)

Joseph-Marie Vien (1775-1781)

Jean-Louis-François Lagrenée (1781-1787)

François Ménageot (1787-1792)

Joseph-Benoît Suvée (1792-1793)

Joseph-Benoît Suvée (1795-1807)

Pierre-Adrien Pâris (1807)

Guillaume Guillon-Lethière (1807-1816)

Charles Thévenin (1816-1823)

Pierre-Narcisse Guérin (1823-1828)

Horace Vernet (1829-1834)

Jean-Auguste-Dominique Ingres (1835-1840)

Jean-Victor Schnetz (1841-1846)

Jean Alaux (1847-1852)

Jean-Victor Schnetz (1853-1866)

Joseph-Nicolas Robert-Fleury (1866-1867)

Ernest Hébert (1867-1872)

Jules Eugène Lenepveu (1873-1878)

Luis-Nicolas Cabat (1879-1884)

Ernest Hébert (1885-1890)

Jean-Eugène Guillaume (1891-1904)

Charles-Emile-Auguste Durand, alias Carolus-Duran (1905-1912)

Albert Besnard (1913-1921)

Denys Puech (1921-1933)

Paul-Maximilien Landowski (1933-1937)

Jacques Ibert (1937-1940 e 1944-1961)

Balthazar Klossowski de Rola, alias Balthus (1961-1977)

Jean Leymarie (1977-1984)

Jean-Marie Drot (1985-1994)

Jean-Pierre Angremy (1994-1997)

Bruno Racine (1997-2002)

Richard Peduzzi (2002-2008)

Frédéric Mitterrand (2008-2009)

DIREZIONE

Direttore:

Prof. Éric de CHASSEY

Segretario generale:

Dott. Claudia FERRAZZI

DIPARTIMENTO DI STORIA DELL’ARTE

Chargée de mission pour l’histoire de l’art:

Prof. Annick LEMOINE

(posta elettronica: annick.lemoine@villamedici.it)

 

Assistenti della «Chargée de mission»:

Dott. Patrizia CELLI: segreteria, convegni e pubblicazioni.

(posta elettronica: patrizia.celli@villamedici.it)

Dott. Alessandra GARIAZZO: archivio, collezioni e fototeca.

(posta elettronica: alessandra.gariazzo@villamedici.it)

 

PENSIONNAIRES storia dell’arte e restauro

David SANSON (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): storia dell’arte, musicologia; progetto di scrittura di un’arringa in favore della “musica contemporanea”, che allo stesso tempo vuole essere anche un invito alla sua ridefinizione in base alle mutazioni – semantiche, sociologiche ed estetiche – che la rivoluzione informatica sta precipitando.

(posta elettronica: summer@club-internet.fr)

Pascale ROUMEGOUX (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): restauro; studio e realizzazione del bilancio sanitario della collezioni dei calchi in gesso, non restaurati, conservati a Villa Medici.

(posta elettronica: roumegouxpascale@yahoo.fr)

Carole HALIMI (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014): storia dell’arte; progetto di approfondimento delle ricerche intorno all’estetica di un “tableau vivant” nelle arti visive contemporanee, con articolazioni nel campo della performance.

(posta elettronica: carolehalimi@club-internet.fr)

Giovanna ZAPPERI (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014): storia dell’arte; progetto di ricerca si focalizza su Carla Lonzi, figura centrale del femminismo italiano degli anni settanta e si concentra sulla traiettoria divergente di Carla Lonzi, che abbandonò la critica d’arte per il femminismo, con l’obiettivo di indagare i rapporti tra pratica creativa e impegno femminista situandoli nel contesto storico e artistico degli anni Sessanta e Settanta.

(posta elettronica: g.zapperi@gmail.com)

Amélie BERNAZZANI (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014): storia dell’arte; il campo di indagine del suo progetto sono le illustrazioni dei «canards sanglants» francesi e italiani. I “canards” sono opuscoli che riportavano i fatti di cronaca nera recenti ed erano rivolti a un pubblico generico. Amélie Bernazzani tenterà di individuare e comprendere le ragioni che presiedono alla scelta delle immagini reimpiegate.

(posta elettronica: melbeng@hotmail.com)

Francesca ALBERTI (dal 1 settembre al 31 agosto 2015): storia dell’arte; il suo progetto intende studiare la percezione e la pratica dello scarabocchio nel Rinascimento, in una prospettiva al contempo artistica, storica e antropologica. Il progetto ha lo scopo di mostrare l’apporto considerevole di quest’epoca alla costruzione di una concezione moderna dello scarabocchio, risorsa espressiva per gli artisti. Sin dall’inizio dell’epoca moderna, la percezione dello scarabocchio non ha smesso di evolvere e gli artisti hanno trovato in queste forme grafiche, al confine con la produzione popolare, un’inesauribile riserva di forme e nuovi significati per il linguaggio artistico.

(posta elettronica: francialberti@gmail.com)

Eleonora GIOVENTU (dal 1 settembre al 31 agosto 2015): restauro; il suo progetto intende studiare lo sviluppo e l’arricchimento della ricerca sui metodi innovativi di biopulitura e biorestauro delle opere d’arte, con particolare riferimento agli oggetti in pietra e alle pitture murali. Il biorestauro è una tecnica che implica l’utilizzo di microrganismi (batteri) appositamente selezionati per l’eliminazione selettiva di sostanze indesiderabili sulle superfici degli oggetti d’arte, un metodo particolarmente attento all’ecosostenibilità e al rispetto dell’ambiente. La ricerca sarà condotta sia attraverso test di laboratorio che lavorando su opere d’arte, di cui sarà effettuato il restauro completo con questa tecnica.

(posta elettronica: eleonora.gioventu@gmail.com)

Altri «pensionnaires»:

Ondrej ADAMEK (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), composizione musicale.

(posta elettronica: ondrejadamek@yahoo.com)

Jakuta ALIKAVAZOVIC (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), letteratura.

(posta elettronica: jakuta.alika@gmail.com)

Hicham BERRADA (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), arti plastiche.

(posta elettronica: mail@hichamberrada.com)

Emmanuel CARLIER (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), archettaio.

(posta elettronica: carlier.archetier@yahoo.fr)

Agnès CHEKROUN (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): coreografia.

(posta elettronica: agnes.chekroun@gmail.com)

Nicolas CHAIX (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), composizione musicale.

(posta elettronica: icubeonerock@gmail.com)

Raphaël DALLAPORTA (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), fotografia.

(posta elettronica: dallaporta@me.com)

Simon DE DREUILLE (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), architettura.

(posta elettronica: simondedreuille@gmail.com)

Laurent DURUPT (dal 1° aprile 2013 al 30 settembre 2014): composizione.

(posta elettronica: durupt.laurent@gmail.com)

Stéphanie FABRE (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), architettura.

(posta elettronica: agence@delerrancealatrace.fr)

Mitra FARAHANI (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), sceneggiatura.

(posta elettronica: farahanimitra@gmail.com)

Eric GILLET (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), architettura.

(posta elettronica: agence@delerrancealatrace.fr)

Raffaele GRIMALDI (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), composizione musicale.

(posta elettronica: grimaldi.raffaele@gmail.com)

Joséphine HALVORSON (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), arti plastiche.

(posta elettronica: halvorsonstudio@gmail.com)

Wei HU (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), sceneggiatura.

(posta elettronica: googoowood@hotmail.com)

Géraldine KOSIAK (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), letteratura.

(posta elettronica: geraldine.kosiak@free.fr)

Chiara MALTA (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): sceneggiatura

(posta elettronica: chiaramalta@gmail.com)

Nora MARTIROSYAN (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): sceneggiatura.

(posta elettronica: noramartirosyan@hotmail.com

Charles MAZÉ (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), disegno e mestieri d’arte.

(posta elettronica: charles@cataloged.cc)

Théo MERCIER (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): arti plastiche.

(posta elettronica: theomercier@gmail.com)

Malik NEJMI (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): fotografia.

(posta elettronica: maliknejmi@yahho.fr)

Pierre NOUVEL (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), scenografia e coreografia.

(posta elettronica: pierre@pierrenouvel.com)

Gaëlle OBIÉGLY (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), letteratura.

(posta elettronica: gaelleobiegly@gmail.com)

Emmanuelle PAGANO (dal 1° aprile 2013 al 30 settembre 2014): letteratura.

(posta elettronica: emmanuelle.pagano@gmail.com)

Felipe RIBON (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): designer.

(posta elettronica: ribonf@gmail.com)

Till ROESKENS (dal 1° aprile 2013 al 31 marzo 2014): arti plastiche.

(posta elettronica: till.roeskens@free.fr)

Sebastian RIVAS, (dal 1 settembre 2013 al 28 febbraio 2015), composizione musicale.

(posta elettronica: sebastian.rivas@me.com)

Ryoko SEKIGUCHI, (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), letteratura.

(posta elettronica: sekiguchiryoko@gmail.com)

Assaf SHOSHAN, (dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014), fotografia.

(posta elettronica: assafshoshan@gmail.com)

Assan SMATI (dal 1 settembre 2014 al 30 marzo 2016), arti plastiche.

(posta elettronica: assan.smati@zaroug.fr)

Coline SUNIER (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), disegno e mestieri d’arte.

(posta elettronica coline@cataloged.cc)

Su-Mei TSE (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), arti plastiche.

(posta elettronica: sumeitse@me.com)

Philippe VASSET (dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015), letteratura.

(posta elettronica: vasset@indigo-net.com)

 

ORARI E INFORMAZIONI RELATIVE ALLA BIBLIOTECA

La biblioteca dell’Accademia di Francia a Roma consta di 35.700 volumi circa consacrati alla storia dell’arte dal Rinascimento ai nostri giorni, con particolare attenzione verso la storia dell’arte e l’architettura francese, i rapporti tra la Francia e l’Italia, oltre ai cataloghi di mostre pubblicati in Francia. Un fondo musicale completa la collezione.

Il catalogo è parzialmente consultabile sul sito HYPERLINK www.farnese.efrome.it, il Sudoc e World Cat.

La biblioteca è aperta ai membri delle accademie straniere a Roma e a tutti gli studiosi che effettuino ricerche attinenti al fondo.

L’accesso è consentito previo appuntamento da richiedere via e-mail o telefonicamente.