Academia Belgica

via omero, 8 (valle giulia) – 00197 roma
Uffici: tel. 06.20398631 – residenti: tel. 06.3201889
Fax 06.3208361 – sito internet: www.academiabelgica.it

Fondata nel 1939 con lo scopo di promuovere i rapporti scientifici e culturali tra il Belgio, le sue comunità e l’Italia, l’Academia Belgica ospita nei suoi locali anche il patrimonio librario dell’Istituto Storico Belga di Roma, nonché della Fondazione Principessa Maria-José, specializzata nello studio dei rapporti italo-belgi nel campo della storia dell’arte. La biblioteca, ricca di circa 80.000 volumi tra monografie e fascicoli di riviste specializzate, rappresenta dunque un ideale punto di sintesi tra discipline scientifiche, essendo in essa confluiti negli anni vari importanti lasciti: la biblioteca di Franz Cumont, lasciata in dono all’Academia dall’insigne studioso delle religioni antiche, e le biblioteche dell’Istituto Storico Belga e della Fondazione Marie-José, oltre ai doni degli eredi di Pierre Bautier e Henri Pirenne. Attualmente i fondi si arricchiscono principalmente nei settori della storia e della storia dell’arte – con speciale attenzione ai rapporti tra l’Italia e il Belgio –, dell’archeologia, della storia delle protoscienze, delle letterature delle comunità belghe. La biblioteca fa parte della rete Libisnet, che riunisce molte prestigiose biblioteche universitarie belghe, e il suo catalogo, completamente automatizzato, è consultabile «online» attraverso il sito www.academiabelgica.it. Sostenuta da un comitato scientifico internazionale, l’Academia Belgica coordina la riedizione critica delle opere di Franz Cumont, pubblicata dall’editore Aragno di Torino e distribuita da Brepols Publishers. Dopo Les religions orientales dans le paganisme romain e Lux perpetua sono stati pubblicati Les Mystères de Mithra . Le Recherches sur le symbolisme funéraire des Romains e Comment la Belgique fut romanisée sono le prossime pubblicazioni della serie, insieme con il primo degli Scripta Minora. Ogni volume è arricchito da una nuova introduzione storiografica e da un apparato di note che integra l’informazione disponibile negli archivi Cumont conservati all’Academia Belgica. L’Academia Belgica, unica accademia del Belgio oltre i confini nazionali, organizza e ospita vari eventi nell’ambito delle scienze umanistiche, naturali e mediche, quali convegni, seminari specializzati, presentazione di libri, «masterclasses», conferenze e assegna borse di studio, Stipendia Academiae Belgicae, con lo scopo di agevolare, rispettivamente per neolaureati e neodottori di ricerca, la fase dottorale o postdottorale. Sono operanti accordi di collaborazione scientifica con tutte le università belghe e vari enti scientifici del Belgio, quali F.W.O.-Vlaanderen, F.N.R.S. Nel campo artistico è attivo un accordo con alcuni conservatori musicali del Belgio, grazie al quale giovani talenti in fase di perfezionamento si esibiscono all’Academia. L’Academia Belgica è finanziata dal Ministero federale belga per la ricerca scientifica (Belspo).

Direttori dall’anno di fondazione:

Dr. Jules Vannerus (1939-1940)

Prof. Dr. Fernand De Visscher (1945-1949)

Prof. Dr. Fernand Vercauteren (1949-1954)

Prof. Dr. William Lameere (1954-1959)

Prof. Dr. Charles Verlinden (1959-1977)

Prof. Dr. Jan Albert van Houtte (1977-1983)

Prof. Dr. Louis Godart (1983-1988)

Prof. Dr. Jozef Mertens (1988-1993)

Prof. Dr. Jacqueline Hamesse (1993-2003)

Prof. Dr. Walter Geerts (2003-2012)

DIREZIONE

Direttore:

Prof. Wouter Bracke
(posta elettronica: direttore@academiabelgica.it)

Amministrazione:

Dott. Dianne Michiels, tel. 06.203986303
(posta elettronica: segreteria@academiabelgica.it)

Biblioteca e Archivi:

Dott. Pamela Anastasio, tel. 06.203986304
(posta elettronica: pamela.anastasio@academiabelgica.it)

Attività culturali e scientifiche:

Dott. Charles Bossu, tel 06.203986305
(posta elettronica: charles.bossu@academiabelgica.it)

BORSISTI E RESIDENTI

Silvia Apollonio, Scambi epistolari tra Giovan Battista Ciampoli e Sforza Pallavicino, silvia.apollonio@unicatt.it

Bruno Boute, L’ inquisizione romana e la congregazione dell’indice, bboute01@gmail.com

Iris Buechel, La Domus dei Bucrani ad Ostia Antica, iris.buechel@gmail.com

Céline Cajot, La diffusione e la ricezione dei culti isiaci a Ostia Antica, ccajot@alumni.ulg.ac.be

Jessy Carton, Ricerche su Goffredo Parise (1029-1986), Jessy.Carton@UGent.be

Jonas Danckers, Il concetto di facies negli studi dell’età del bronzo italiana: storiografia e riconsiderazione, Jonas.Danckers@arts.kuleuven.be

Gwendoline De Meulenaere, La pratica delle tesi illustrate nell’epoca moderna. Scambi artistici tra i Paesi Bassi meridionali e l’Italia, gwendoline.demuelenaere@uclouvain.be

Jelle De Rock, La rappresentazione della città nella pittura del Quattrocento, Jelle.DeRock@UGent.be

Sylviane Dederix, Movimenti, Interazioni e scambi nella Creta meridionale durante l’epoca prepalaziale, sylviane.dederix@uclouvain.be

Damien Delepeleire, Artista, studio su “Marmo vero”, damien.delepeleire@skynet.be

Gita Deneckere, Abusi sui minori nella chiesa cattolica in Belgio (1850-1890), gita.deneckere@ugent.be

Peter Depelchin, Artista, studio sul “Hortus Conclusus”, info@peterdepelchin.org

Stéphanie Derwael, Lo stile vegetale nell’arte ornamentale romana, s.derwal@ulg.ac.be

Laura Di Spurio, Approccio comparato sulle “Jeunes Filles” nella rivoluzione sessuale degli anni Sessanta e Settanta in Belgio e in Italia”, laura.dispurio@gmail.com

Céline Dreza, La cultura musicale dei padri Gesuiti e Premostratensi (17 e 18e sec.), Celine.Dreze@uclouvain.be

Philibert Gakwenzire, Monografia storica del Bwanacyambwe (Kigali-Rwanda) – (1952-1994), Philibert.Gakwenzire@ulb.ac.be

Noël Golvers, La corrispondenza dei Gesuiti in Cina (XVII-XVIII secolo), Noel.Golvers@arts.kuleuven.be

Stéphanie Goncalves, Maya Plissetskaya, ballerina sovietica, direttore del balletto dell’Opera di Roma (1984-1985), sgoncalv@ulb.ac.be

Justine Henry, Ricerche sui nomi di mestieri e occupazioni nella lingua micenea, justine.henry@hotmail.com

Roxanne Loos, L’inserimento della pittura nell’architettura durante il Rinascimento romano (1480-1530), roxanne.loos@uclouvain.be

Grégory Mainet, Il decumano occidentale a Ostia Antica, gregory.mainet@gmail.com

Héloise Malisse, Analisi del “pudore” femminile attraverso la letteratura latina del 1 Sec. a.C. e d C., helo1101@hotmail.com

Cornélie Mathys, La propaganda anticlericale delle massonerie “latine”?, cornelie.mathys@hotmail.com

Julien Regibeau, Il ruolo politico e diplomatico delle nunziature nel congresso della pace di Westfalia (1644-1648), regulien@hotmail.com

Rob Rens, L’influenza reciproca nello sviluppo dei complessi termali delle città anatoliche e della Roma imperiale, Rob.Rens@arts.kuleuven.be

Philippe Roy, Ricerche sul cardinale Raphaël Merry del Vall, philippe.roy81@gmail.com

Lindsey Vandevoorde, Consigli provinciali nell’Occidente romano, lindseyvandevoorde@gmail.com

Valérie Vrancken, Studio letterario comparativo sul contrattualismo medievale, Valerie.Vrancken@arts.kuleuven.be

Lara Weekers, Il municipio romano di Trea nella valle di Potenza, lara.weekers@ugent.be

Roberta Martina Zagarella, La retorica di Perelman e la tradizione dell’umanesimo italiano, roberta.zagarella@gmail.com

***

La biblioteca è aperta a tutti gli studiosi previa presentazione di un documento di riconoscimento. È possibile consultare il catalogo “online” sul sito Internet dell’Academia (http://www.search-libnet.org/). La biblioteca è aperta al pubblico dalle 9:00 alle 17:00. Giorni di chiusura: giovedì, sabato e domenica. Chiusura annuale: agosto.